Ischia Ponte il custode del Castello Aragonese.

Il Borgo di Ischia Ponte è uno dei centri abitati più antichi dell’isola d’Ischia, con le sue case piccoline, le casette colorate, le case dei pescatori, i palazzi imponenti, le dimore dei nobili con giardini segreti che si intravedono oltre la corte. Insieme al meraviglioso borgo di Sant’Angelo, Ischia Ponte è l’altro antico borgo di pescatori dell’isola d’Ischia che porta tutti i segni del suo passato, quello “difficile” e quello felice. Ed è proprio questo contrasto la rendono Ischia Ponte un luogo dalla forte ed inconfondibile identità storica.

Ischia Ponte non solo il Castello Aragonese

Caratteristica del borgo di Ischia Ponte è di sicuro il Castello Aragonese, simbolo dell’isola d’Ischia. Sullo stesso versante troviamo splendida baia di Cartaromana coni famosi Scogli di San’Anna, così detti perché vicini alla Chiesa di Sant’Anna, molto amata e venerata come protettrice delle partorienti.
Il 26 Luglio, in occasione della festa di Sant’Anna, il Comune di Ischia organizza e realizza la “Festa a Mare agli Scogli di Sant’Anna”. Un’occasione unica, grazie alla quale confluiscono ad Ischia migliaia e migliaia di persone, che si affollano in ogni posto della Baia del Castello Aragonese, del pontile, delle colline e dei poggi tutt’attorno ma, soprattutto, sulle centinaia di barche e canotti priovenienti da ogni parte dell’Isola e dalle vicine località del Golfo Partenopeo. La festa di Sant’Anna è la festa più caratteristica dell’isola  d’schia.

 

il Borgo di Ischia Ponte - Ischia Like

Ischia Ponte, tante cose da vedere

Sugli scogli di Sant’Anna, si affaccia la Torre di Guevara, detta anche Torre di Michelangelo, la cui costruzione risale alla fine del ‘400, opera di Don Giovanni Guevara, uomo d’armi originario della Spagna. Una leggenda racconta che nel 1500 vi abbia soggiornato l’artista Michelangelo Buonarroti, legato da una segreta relazione amorosa alla castellana Vittoria Colonna, moglie di Francesco Ferrante d’Avalos. La Torre viene attualmente utilizzata come struttura per esposizioni d’arte o come luogo per eventi culturali.