Museo delle Armi, all’interno del Castello Aragonese

Il Museo delle Armi e degli strumenti di tortura si trova all’interno del meraviglioso Castello Aragonese, location ideale e suggestiva per un museo del genere, ed al suo interno si possono ammirare armi, armature, strumenti di tortura.  Più precisamente, il museo delle armi e degli strumenti di torturasi trova in un posto di guardia del Castello Aragonese fatto istituire da Alfonso d’Aragona nel 1441. Le armi medievali e del XIX secolo, oltre ad alcuni attrezzi di tortura e di esecuzione capitale in uso dal 1300 al 1850 cattureranno di sicuro il vostro interesse.

Il Museo delle armi e degli strumenti di tortura espone al suo interno una collezione di armi da taglio e da fuoco, sciabole intarsiate e strumenti di tortura provenienti da tutta Europa. Ci sono dei pezzi che di sicuro cattureranno il vostro interesse tra cui: alabarde, spade, pugnali, alcune scuri, una palla chiodata, un’armatura, una catapulta, fucili e pistole.

Gli attrezzi di tortura

Il Museo delle armi ha al suo interno una sala interamente dedicata agli attrezzi di tortura. Tra gli attrezzi di tortura che sono esposti vi segnaliamo: un busto chiodato, un palo della morte, uno spezzadita, una garrota spagnola, una gabbia della morte, una ghigliottina e delle cinture di castità sia da uomo che da donna.

 

 

Visit Ischia - museo delle armi - Ischia Like

 

Il fascino delle armi

Si sà che le armi e gli strumenti di tortura hanno un insito fascino macabro, che se sommato all’indiscutibile aurea di mistero e magia di cui ne è pieno il Castello Aragonese, renderanno la vostra visita al Museo delle Armi e degli strumenti di tortura renderanno ancor più interessante.

Visto che la vista al Castello Aragonese è una tappa obbligatoria, per chi vuole visitare e scoprire le bellezze dell’Isola d’Ischia, trovandovi già al suo interno vi consigliamo di visitare anche questo museo.